Gli infortuni sul lavoro accaduti e denunciati all’Inail nel terzo trimestre del 2016 sono stati 137 mila (di cui 118 mila in occasione di lavoro e 19 mila in itinere) in aumento dell’1,1% (+1,5 mila denunce) rispetto al terzo trimestre del 2015. Tale incremento è in linea con la crescita dell’occupazione (e quindi dell’esposizione al rischio infortunistico) registrata in termini tendenziali da tutte le fonti. Un assioma tutto da provare ed analizzare. Un dato in decisa controtendenza rispetto a tutti i periodi precedenti, anche in quelli a crescita occupazionale. 

La prima nota congiunta emanata dal Ministero del Lavoro,ISTAT, INPS ed INAIL è integralmente consultabile al seguente link:

http://www.lavoro.gov.it/documenti-e-norme/studi-e-statistiche/Documents

 

˙˙